Al ritorno da Tunisi

La Tunisia con le sue tradizioni beduine si trova nell’Africa del nord e nacque sulle ceneri di Cartagine
La Medina è il quartiere più antico. Si è sviluppata attorno alla moschea di Al-Zoytuna , patrimonio Unesco, nel 689 d.c.
Il museo del Bardo conserva la più grande collezione di mosaici Romani al mondo, una cosa fantastica.
L’antica Cartagine è il più importante sito archeologico Punico-Romano.
Da non perdere le terme dal Antonio il museo archeologico e il porto Punico.

Le lanterne che accendono questa tavola hanno un fascino Beduino.

Non possiamo che provare un budino al miele
Droo
Semola di grano duro macinata 400gr
Noci, nocciole e mandorle 50gr ciascuno
Latte fresco 1 L
Miele 250gr
Acqua di rose 250 ml
Tritate grossolanamente noci mandorle e nocciole
Stemperate la farina in mezzo L di latte
Portate a ebollizione il rimanente latte unite l’acqua di rose e il miele quindi unitelo a filo alla farina e latte
Cuocete il composto mescolando fin quando si addensa
Fatelo raffreddare in ciotole individuali e decorate con la frutta secca

Bicchieri Baccarat

Piatti Maison du Monde

Potrebbe interessarti:

Crotone

La fondazione di Crotone risale al 718 a. C. ad opera degli Achei in seguito alla profezia dell’oracolo di Apollo di Delfi. La costa, a

Verzino

Nella valle del “marchesato” e precisamente a Verzino si trova un vasto insediamento rupestre abitato da civiltà preistoriche Paleolitica prima e Neolitica poi. Questi insediamenti

Magico Ampollino

Siamo sempre sull’altopiano della Sila e da qui ci muoviamo per andare a Butirro. Da qui percorreremo sentieri mozzafiato che incantano anche nel periodo autunnale

Casabona

L’insediamento è ordinato su terrazze parallele che si estendono sui due crinali di valle Cupa ed ogni terrazza sfocia nella stessa via di fondo valle.

Capo Colonna

Museo e parco archeologico nazionale. Il parco occupa la punta orientale del promontorio “Lakinion Akron”. L’area archeologica comprende l’antico luogo di culto della dea Hera

Cotronei

Nell’attuale territorio silano di Cotronei sin dall’età del bronzo c’era presenza di nomadi con i loro armenti nelle alture ricche di erbe, boschi e acque.