Capo Colonna

Museo e parco archeologico nazionale. Il parco occupa la punta orientale del promontorio “Lakinion Akron”. L’area archeologica comprende l’antico luogo di culto della dea Hera Lacinia di fondazione greca.

Il luogo è circondato da mura romane che custodiscono il bosco sacro alla dea e i resti dell’Heraion, santuario della colonia Achea di Kroton. Secondo la tradizione Pitagora avrebbe tenuto nel luogo gli incontri con il ramo femminile della sua scuola. L’edificio più importante è il grande tempio dorico edificato intorno al 480 a. C. se ne conservano tracce nell’unica colonna superstite. Nelle aree circostanti il tempio lungo il lato nord della via sacra si trova il katagogion “albergo” per gli ospiti di riguardo e l’edificio per i banchetti. Si trova inoltre un antico luogo di culto arcaico risalente al VI se lo a. C. e il museo archeologico dove si possono ammirare i ritrovamenti degli scavi dell’area e dei fondali della costa. Il museo archeologico. E’ facile immaginare che questi rituali sacri fossero anche occasioni per scambi diplomatici e commerciali e come incrementassero la vita pulsante di una società in espansione.

Potrebbe interessarti:

Crotone

La fondazione di Crotone risale al 718 a. C. ad opera degli Achei in seguito alla profezia dell’oracolo di Apollo di Delfi. La costa, a

Verzino

Nella valle del “marchesato” e precisamente a Verzino si trova un vasto insediamento rupestre abitato da civiltà preistoriche Paleolitica prima e Neolitica poi. Questi insediamenti

Magico Ampollino

Siamo sempre sull’altopiano della Sila e da qui ci muoviamo per andare a Butirro. Da qui percorreremo sentieri mozzafiato che incantano anche nel periodo autunnale

Casabona

L’insediamento è ordinato su terrazze parallele che si estendono sui due crinali di valle Cupa ed ogni terrazza sfocia nella stessa via di fondo valle.

Cotronei

Nell’attuale territorio silano di Cotronei sin dall’età del bronzo c’era presenza di nomadi con i loro armenti nelle alture ricche di erbe, boschi e acque.

La Calabria nelle Tavole di Gabriela

Con questo calendario vi porterò alla scoperta di una Calabria fantastica, naturale e primordiale dove la natura si intreccia con una cultura millenariaIl lago Ampollino