Castagne

Una vera miniera di sostanze benefiche: ferro, potassio, magnesio,
fosforo, sali minerali, vit B2, acido folico. Per secoli sono state il “pane dei poveri”
Il loro potere energetico le rende perfette per chi pratica sport.
Una curiosità: l’acqua di cottura delle castagne è un eccellente fertilizzante naturale.

Andrebbero mangiate almeno tre volte a settimana. Per cui prepariamo una minestra di ceci e castagne.
In pentola a pressione preparo prima i ceci facendo soffriggere uno spicchio di aglio in poco olio, aggiungo i ceci, sale, un rametto di rosmarino e copro di acqua . Faccio cuocere 20min dal soffio.
Sempre a pressione preparo le castagne private della prima scorza in pentola con sale alloro e acqua faccio cuocere 20 min dal fischio; le scolo e le privo della seconda buccia; le condisco con due cucchiai abbondanti di miele, le unisco ai ceci e le faccio insaporire sul fuoco ancora qualche minuto.

Piatti Sia

Bicchieri Dior

Vino Muranera Iuzzolini

Potrebbe interessarti:

Caccuri

Già abitata in età romana, nel x secolo fu sede di tre piccoli monasteri.Poi feudo dei Polissena, Ruffo, Carafa, Cavalcanti e Barracco. Il castello fu

Le Castella

Questo magnifico squarcio di Calabria è certamente noto per il suo castello Aragonese e per lo splendido mare ma, per me è reso intrigante per

Isola Capo Rizzuto

Fu fondata intorno al 900 DC con il toponimo Greco di Asylon. Intorno al 1090.Sotto l’impero romano d’Oriente la piccola diocesi di Isola crebbe, in

Cirò

L’origine di Cirò risale all’età del bronzoL’area monumentale arcaica sorgeva nella contrada “Cozzo Leone” mentre l’area necropolare si estendeva in prossimità della contrada “S. Elia”.La

Santa Severina

Gioiello incastonato nella roccia, S. Severina domina la valle del Neto.Nel V secolo a.C. l’abitato è documentato come città dell’Enotria con il nome greco di

Crotone

La fondazione di Crotone risale al 718 a. C. ad opera degli Achei in seguito alla profezia dell’oracolo di Apollo di Delfi. La costa, a