Corso di cucina Zen

Rientro con un po’ di nostalgia dalla splendida Avellino, non la conoscevo, e non mi aspettavo di trovare tanto respiro e bellezza in un paese dove l’ordine è sinonimo di pulizia e civiltà.
Ho partecipato ad un corso di cucina ZEN.
L’ideatore sia del corso che di questo tipo di cucina è Alfredo Iannaccone, che ha creato dal recupero una cucina a “ciclo continuo“ dove tutto è utilizzato per dare sapore ai piatti senza l’aggiunta di sale.
Questo tipo di cucina andrebbe utilizzato non solo nei centri benessere, ma anche in tutti gli ospedali e mense scolastiche ed usata come materia di insegnamento in facoltà quali medicina e scienza dell’alimentazione.
Il nostro chef si avvale di collaboratori altrettanto validi e simpatici come: Antonio Battista e Adolfo Sellitto.
Cosa aggiungere, se non che ho mangiato tantissimo e benissimo senza ingrassare di un grammo?

Potrebbe interessarti:

Caccuri

Già abitata in età romana, nel x secolo fu sede di tre piccoli monasteri.Poi feudo dei Polissena, Ruffo, Carafa, Cavalcanti e Barracco. Il castello fu

Le Castella

Questo magnifico squarcio di Calabria è certamente noto per il suo castello Aragonese e per lo splendido mare ma, per me è reso intrigante per

Isola Capo Rizzuto

Fu fondata intorno al 900 DC con il toponimo Greco di Asylon. Intorno al 1090.Sotto l’impero romano d’Oriente la piccola diocesi di Isola crebbe, in

Cirò

L’origine di Cirò risale all’età del bronzoL’area monumentale arcaica sorgeva nella contrada “Cozzo Leone” mentre l’area necropolare si estendeva in prossimità della contrada “S. Elia”.La

Santa Severina

Gioiello incastonato nella roccia, S. Severina domina la valle del Neto.Nel V secolo a.C. l’abitato è documentato come città dell’Enotria con il nome greco di

Crotone

La fondazione di Crotone risale al 718 a. C. ad opera degli Achei in seguito alla profezia dell’oracolo di Apollo di Delfi. La costa, a