Dorata eleganza

L’oro e i brillanti hanno una eloquenza muta che smuove il cuore delle donne molto più dei bei discorsi (W. Shakespeare). In questo caso parliamo del colore oro nell’interior design. I complementi dorati non sono più simbolo di opulenza, ma di grande raffinatezza. Se pensavamo che l’oro fosse passato di moda, ci eravamo sbagliati.
E’ il momento giusto per dare nuova vita a tutti quegli oggetti dorati che avevamo accantonato .
Bandito negli anni scorsi come elemento del chic, recentemente ha scalato la ribalta, è un materiale raffinato e chic naturalmente abbinato e dosato correttamente.

Questi “galletti” dorati ci serviranno per un magnifico risotto.

Cuciniamo a parte i funghi con olio aglio e prezzemolo
Prepariamo il brodo vegetale. In una padella facciamo appena imbiondire un po’ di scalogno e aggiungiamo il riso per farlo tostare. Cominciamo ad aggiungere il brodo caldo e portiamo a cottura mescolando aggiungiamo i funghi aggiustiamo di sale e pepe e serviamo.

Sottopiatti Culti

Piatti Villeroy & Boch

Vino Donna Giovanna Iuzzolini

Potrebbe interessarti:

Frutti d’autunno

L’autunno è una stagione ricca di bellezza. La vegetazione assume colori caldi disegnando mosaici che incantano. La bellezza va oltre lo sguardo con le delizie

Muranera

Ottenuto da uva di Gaglioppo Magliocco, Cabernet Sauvignon e Marlot in vigneti coltivati nel territorio del piccolo borgo di Carfizzi a 300 m. S.L.M.Rosso porpora

Sutri

Le sue origini risalgono all’età del bronzo.Secondo la leggenda fu fondata da un popolo di navigatori orientali: i Pelasgi.Provincia di Viterbo dista 50 km da

Patate

Originaria delle Ande, coltivata nella regione del lago Titicaca, la patata era uno degli alimenti principali degli Inca.Nel 1537 i conquistadores spagnoli del Perù la

Nocciole

Il nocciolo, che appartiene alla famiglia delle betulacee, è una pianta tipica italianaDopo il quinto-sesto anno dalla messa a dimora comincia la produzione di nocciole.Le

Verde sorgente

L’acqua che sotto forma di pioggia cade sui terreni, infiltra naturalmente il sottosuolo, dove si accumula nelle microscopiche cavità tra granelli di roccia, saturando il