Melograni

Il melograno simbolo di abbondanza fertilità e fortuna e’ sempre stato considerato di buon auspicio
E’ ricco di potenti antiossidanti come l’acido punicico e la punicolagina.
Esercita una potente attività antinfiammatoria
La sua spremuta e’ una miniera di vit A, complesso B, vit C ed E oltre che un frutto estremamente ornamentale

Lasagna di zucca

Mondo e affetto mezza zucca “Modica” la faccio soffriggere in poco olio con sale e abbondante rosmarino finemente tritato aggiusto di pepe
Scotto brevemente le lasagne e le condisco ungendo la teglia con il composto di zucca e besciamella
Dispongo a strati le lasagne che condisco di volta in volta con la crema ottenuta abbondante parmigiano mozzarella e burrata
Informo a 180 per circa 30 min
Si deve formare la crosticina

Piatti e sottopiatti Limoges

Bicchieri Ikea

Vino Paternum Iuzzolini

Potrebbe interessarti:

Caccuri

Già abitata in età romana, nel x secolo fu sede di tre piccoli monasteri.Poi feudo dei Polissena, Ruffo, Carafa, Cavalcanti e Barracco. Il castello fu

Le Castella

Questo magnifico squarcio di Calabria è certamente noto per il suo castello Aragonese e per lo splendido mare ma, per me è reso intrigante per

Isola Capo Rizzuto

Fu fondata intorno al 900 DC con il toponimo Greco di Asylon. Intorno al 1090.Sotto l’impero romano d’Oriente la piccola diocesi di Isola crebbe, in

Cirò

L’origine di Cirò risale all’età del bronzoL’area monumentale arcaica sorgeva nella contrada “Cozzo Leone” mentre l’area necropolare si estendeva in prossimità della contrada “S. Elia”.La

Santa Severina

Gioiello incastonato nella roccia, S. Severina domina la valle del Neto.Nel V secolo a.C. l’abitato è documentato come città dell’Enotria con il nome greco di

Crotone

La fondazione di Crotone risale al 718 a. C. ad opera degli Achei in seguito alla profezia dell’oracolo di Apollo di Delfi. La costa, a