Ogni tanto mangio un fiore

Anche nelle aiuole del giardino si possono trovare dei fiori da mangiare: dalle molte applicazioni dei boccioli di rosa, gladioli e gelsomini fino all’ibisco usato nelle tisane.
Tra le erbe aromatiche troviamo moltissime specie che producono fiori commestibili.
In genere la fioritura mantiene il sapore delle foglie, perché contiene il medesimo olio essenziale. In genere si tratta di fiorellini di piccole dimensioni, non molto scenografici ma ottimi in cucina.

Cavolfiore in padella con pangrattato e acciughe.

1 cavolfiore
4/6 filetti di acciuga
Peperoncino, aglio, olio, timo, sale
4 cucchiai di pangrattato
Fate cuocere in acqua salata le cimette per 3-4 min
In una padella scaldate aglio olio peperoncino e acciughe, quando saranno sciolte, aggiungete le cimette e saltatele per qualche minuto.
A parte mettete un po’ di olio in padella e rosolate il pangrattato.
Aggiungetelo al cavolfiore e servite con del timo.

Piatti Ikea

Bicchieri Baccarat

Vino Muranera Iuzzolini

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Potrebbe interessarti:

La Sila

Un verde paradiso punteggiato di laghi, dove, innumerevoli specie di piante ed animali concorrono ad arricchire la biodiversità.Le alte conifere si rincorrono in boschi fitti

Ossi di seppia

Questi legnetti bianchi mi fanno pensare a degli ossi di seppia.Montale, nella sua pessimistica visione della vita con tanto di “sentimento di emarginazione ed aridità“,

Sapore di mare

Le immagini non hanno bisogno di commenti. Ci fanno gustare il fresco sapore salmastro di un’acqua cristallina, in questa calda primavera 2022.Siamo a Capo Rizzuto,

Pasqua che sorpresa

L’uovo per tutte le culture antiche era il simbolo della vita e della rinascita.Per gli antichi Egizi l’uovo era l’origine di tutto e il fulcro