Patate

Originaria delle Ande, coltivata nella regione del lago Titicaca, la patata era uno degli alimenti principali degli Inca.
Nel 1537 i conquistadores spagnoli del Perù la portarono nel nostro continente, ma non subito venne apprezzata.
Fu solo all’inizio dell’Ottocento con l’introduzione di varietà diverse che la patata prese il volo.
Costituita principalmente da carboidrati ed amidi, è fonte di vitamine e minerali.
Soprattutto vit C, potassio, vit B5, folati, fosforo, ferro e zinco.
Una varietà particolare è la patata viola.
Ricca di antocianine è ipocalorica.
In 100 gr solo 80 cl.
Oltre al colore particolare ha anche un sapore caratteristico che ricorda le castagne con la dolcezza delle nocciole.

Pure’ di patate viola con carote croccanti e rosmarino

600 gr di patate viola
200 gr di carote
150 ml di latte
40 gr di burro
40 gr di parmigiano
Un rametto di rosmarino
Sale e pepe
Lessate le patate frullatele e versatele in un tegame in cui avete fatto sciogliere il burro
Aggiungete sale pepe e rosmarino
Unite a filo il latte caldo e fate cuocere 5 min quindi aggiungete il parmigiano
A parte grigliate le carote tagliate a strisce fino a renderle croccanti
Unitele al pure e servite

Piatti Villeroy & Boch

Bicchieri Ikea

Tovagliette Culti

Vino Donna Giovanna Iuzzolini

Potrebbe interessarti:

Caccuri

Già abitata in età romana, nel x secolo fu sede di tre piccoli monasteri.Poi feudo dei Polissena, Ruffo, Carafa, Cavalcanti e Barracco. Il castello fu

Le Castella

Questo magnifico squarcio di Calabria è certamente noto per il suo castello Aragonese e per lo splendido mare ma, per me è reso intrigante per

Isola Capo Rizzuto

Fu fondata intorno al 900 DC con il toponimo Greco di Asylon. Intorno al 1090.Sotto l’impero romano d’Oriente la piccola diocesi di Isola crebbe, in

Cirò

L’origine di Cirò risale all’età del bronzoL’area monumentale arcaica sorgeva nella contrada “Cozzo Leone” mentre l’area necropolare si estendeva in prossimità della contrada “S. Elia”.La

Santa Severina

Gioiello incastonato nella roccia, S. Severina domina la valle del Neto.Nel V secolo a.C. l’abitato è documentato come città dell’Enotria con il nome greco di

Crotone

La fondazione di Crotone risale al 718 a. C. ad opera degli Achei in seguito alla profezia dell’oracolo di Apollo di Delfi. La costa, a