Sapore di mare

E’ ipotizzabile che l’uomo della preistoria abbia scoperto il fuoco durante eventi naturali, incendi spontanei o causati da fulmini.
Il problema era quello di mantenerlo sempre acceso.
In seguito, sfregando la pirite con il selce, riuscirono a produrre scintille per poi attivare una brace.
Pensate quanta comodità.
Ma non posso parlare di fuoco a queste temperature, per cui, godiamoci la vista di questo suggestivo spettacolo, che per fortuna, non emana calore.

Lo ho realizzato con rami levigati dalle onde ed essiccati su spiagge assolate e sterminate .
Chiudo gli occhi e sono a Los Roques….. Torneremo a viaggiare.


Oggi prepariamo
Aragosta alla Catalana
Lessare viva l’aragosta in acqua salata per circa 25min, lasciarla raffreddare nel liquido di cottura quindi tagliatela a metà e riducete la polpa a tocchetti unite ad una cipolla rossa affettata finemente ed ai pomodori
Preparate il condimento emulsionando olio succo di limone, sale e pepe;
Condite e portate in tavola

Bicchieri Riedel

Piatti Vaiselle Affame’e

Tovagliette Maison du Monde

Rami di legno Chez Nous

Vino Chablis Grand Cru

Potrebbe interessarti:

Caccuri

Già abitata in età romana, nel x secolo fu sede di tre piccoli monasteri.Poi feudo dei Polissena, Ruffo, Carafa, Cavalcanti e Barracco. Il castello fu

Le Castella

Questo magnifico squarcio di Calabria è certamente noto per il suo castello Aragonese e per lo splendido mare ma, per me è reso intrigante per

Isola Capo Rizzuto

Fu fondata intorno al 900 DC con il toponimo Greco di Asylon. Intorno al 1090.Sotto l’impero romano d’Oriente la piccola diocesi di Isola crebbe, in

Cirò

L’origine di Cirò risale all’età del bronzoL’area monumentale arcaica sorgeva nella contrada “Cozzo Leone” mentre l’area necropolare si estendeva in prossimità della contrada “S. Elia”.La

Santa Severina

Gioiello incastonato nella roccia, S. Severina domina la valle del Neto.Nel V secolo a.C. l’abitato è documentato come città dell’Enotria con il nome greco di

Crotone

La fondazione di Crotone risale al 718 a. C. ad opera degli Achei in seguito alla profezia dell’oracolo di Apollo di Delfi. La costa, a