Se ti piace … esagera.

Sono dell’avviso che se osiamo riusciamo ad attrarre l’attenzione .
E’ quel pizzico di vanità che in fondo alberga in ognuno di noi e che si manifesta così per caso.
Vi racconto una fiaba.
Nel giardino delle margherite … c’era una farfalla: Isabella, bella e vanitosa.
Indossava sempre fermagli per i capelli molto fosforescenti, che la illuminavano, ma la rendevano anche un po’ ridicola e criticabile agli occhi degli altri animaletti.
Una sera, tornando a casa, rimase impigliata in una grossa Margherita e, nonostante avesse lottato per ore non riuscì a liberarsi.
Un usignolo notò un certo bagliore e si avvicinò, scoprì la farfalla in trappola e la aiutò a liberarsi.
Morale:
E’ vero che non sempre le critiche sono svantaggiose, ma è altresì vero che, se persisti, prima o poi ne trarrai vantaggio.
Certo la mia Margherita gigante abbinata al ramo secco, non può non attrarre attenzione la trovo allegra e luminosa. L’ho inserita in un contesto in cui prevalgono il giallo e il marrone. Le tovagliette prima del sottopiatto di legno sono tre. Una gialla in fondo poi una foglia di ninfea essiccata e, per ultima, una raffia marrone sfrangiata, tovaglioli di lino marrone e scodelle a forma di ortaggio.

Zuppa di ceci zucchine e menta
Cucino 200g di ceci con uno spicchio di aglio vestito, un ciuffo di rosmarino e olio d’oliva in pentola
a pressione per 20 m dal fischio.
Grattugio il verde di 4 zucchine e le passo pochi secondi in una padella unta di olio, le unisco ai ceci e ne frullo una parte insieme ad abbondante menta.
Conservo qualche foglia per la guarnizione.

Vino Cirò Bianco Iuzzolini

Tovaglietta gialla UPIM

Foglie di ninfea gradito regalo

Tovagliette raffia Culti

Piatti Wedgwood

Bicchieri Ikea

Fiore Midea

Potrebbe interessarti:

Caccuri

Già abitata in età romana, nel x secolo fu sede di tre piccoli monasteri.Poi feudo dei Polissena, Ruffo, Carafa, Cavalcanti e Barracco. Il castello fu

Le Castella

Questo magnifico squarcio di Calabria è certamente noto per il suo castello Aragonese e per lo splendido mare ma, per me è reso intrigante per

Isola Capo Rizzuto

Fu fondata intorno al 900 DC con il toponimo Greco di Asylon. Intorno al 1090.Sotto l’impero romano d’Oriente la piccola diocesi di Isola crebbe, in

Cirò

L’origine di Cirò risale all’età del bronzoL’area monumentale arcaica sorgeva nella contrada “Cozzo Leone” mentre l’area necropolare si estendeva in prossimità della contrada “S. Elia”.La

Santa Severina

Gioiello incastonato nella roccia, S. Severina domina la valle del Neto.Nel V secolo a.C. l’abitato è documentato come città dell’Enotria con il nome greco di

Crotone

La fondazione di Crotone risale al 718 a. C. ad opera degli Achei in seguito alla profezia dell’oracolo di Apollo di Delfi. La costa, a