Sentori d’Oriente

Radici, rami, inflorescenze, che trasmettono il potere vivificante della natura.
Il segreto è lasciarsi pervadere da questa sensazione balsamica inalando il benessere che emanano.
Le spezie sono un miracolo della natura e sprigionano profumi ed essenze regalando benessere e cura:
Olio di chiodi di garofano contro il mal di denti
Il cardamomo è digestivo
La cannella ha effetto sedativo, diuretico e antibiotico
La curcuma ha effetto antinfiammatorio, antiemorragico ed antispastico
Coriandolo i cui cataplasmi leniscono i dolori articolari
Sapete qual’è la differenza fra medico e stregone?
E’ che lo stregone qualche volta la fattura la fa.

La tavola di oggi è un po’ Orientale sia per il centrotavola con le inflorescenze di cocco e le radici di mangrovia, sia per i sottopiatti laccati provenienti dalla Birmania.
E, naturalmente, le spezie nei piccoli contenitori Tunisini.

Oggi propongo Noodles con verdure

In un wok tradizionale fate soffriggere un insieme di verdure tagliate a listarelle :
Zenzero zucchine peperoni , cipollotti, carote e aglio
Cuocete i noodle e conditeli con le verdure e salsa di soia


Pollo al curry

Tagliate il petto di pollo a tocchetti
Preparate la salsa scaldando 1 cucchiaino di burro in una padella, spegnete, aggiungete il curry e 100 gr di latte di cocco freddo; girate e mettete in una ciotola marinate il pollo nella salsa aggiungendo il sale ed 1 cucchiaino di maizena coprite con la pellicola e lasciate in frigo.
In una padella mettete olio d’oliva, la cipolla frullata, l’aglio, lo zenzero grattugiato e un peperoncino intero soffriggete 1 minuto. Aggiungete il pollo con la marinatura e cuocete a fuoco lento per 12 minuti.

Piatti Villeroy & Boch

Bicchieri Dior

Tovagliette Culti

Sottopiatti dalla Birmania

Vino Cabernet Sauvignon

Potrebbe interessarti:

Caccuri

Già abitata in età romana, nel x secolo fu sede di tre piccoli monasteri.Poi feudo dei Polissena, Ruffo, Carafa, Cavalcanti e Barracco. Il castello fu

Le Castella

Questo magnifico squarcio di Calabria è certamente noto per il suo castello Aragonese e per lo splendido mare ma, per me è reso intrigante per

Isola Capo Rizzuto

Fu fondata intorno al 900 DC con il toponimo Greco di Asylon. Intorno al 1090.Sotto l’impero romano d’Oriente la piccola diocesi di Isola crebbe, in

Cirò

L’origine di Cirò risale all’età del bronzoL’area monumentale arcaica sorgeva nella contrada “Cozzo Leone” mentre l’area necropolare si estendeva in prossimità della contrada “S. Elia”.La

Santa Severina

Gioiello incastonato nella roccia, S. Severina domina la valle del Neto.Nel V secolo a.C. l’abitato è documentato come città dell’Enotria con il nome greco di

Crotone

La fondazione di Crotone risale al 718 a. C. ad opera degli Achei in seguito alla profezia dell’oracolo di Apollo di Delfi. La costa, a