Sogno di una notte di mezza estate

Sogno di una notte di mezza estate è forse la commedia di Shakespeare più conosciuta insieme a Giulietta e Romeo.
Scritta intorno al 1595 segue le vicende di due coppie di innamorati che in quella notte si trovano nel bosco di Atene.
Nell’epilogo Puck evoca una nebbia fatata che scendendo sul bosco addormenta i quattro ragazzi . Poi si serve della viola del pensiero per far sì che Lisandro ami di nuovo Ermia.
Tutto è tornato a posto: Oberon e Titania hanno fatto pace, e i quattro giovani sono finalmente due coppie ……….
Come colonna sonora di questa fiaba ascolterei appunto la marcia nuziale di Mendelssohn.

Gazpacho di pomodori e anguria

700 gr di anguria
250 gr di pomodori datterini
1 piccolo peperone rosso
1 cetriolo
1 cipollotto
1 cuore di sedano
50 gr di mandorle pelate
6 ravanelli
Basilico , Tabasco , aceto bianco olio e sale
Eliminate i semi all’anguria e tagliatela a cubetti
Mondate le verdure e tagliatele a tocchetti
Unite gli ingredienti nel mixer
Con le mandorle qualche goccia di Tabasco 4 cucchiai di olio e due di aceto frullate e mettete in frigo
Guarnite con il basilico cubetti di cocomero e i ravanelli affettati e conditi con aceto

Piatti Vietri

Bicchieri CRC

Vino Don Ferdinando Iuzzolini

Potrebbe interessarti:

Verde sorgente

L’acqua che sotto forma di pioggia cade sui terreni, infiltra naturalmente il sottosuolo, dove si accumula nelle microscopiche cavità tra granelli di roccia, saturando il

Chiaro di luna

Un chiaro è la luce di un astro che un corpo celeste emette o riflette su un altro e che è in grado di dissipare

Ninfe e ninfee

Nella mitologia classica le ninfe sono divinità minori femminili, venerate dai Greci, come geni benigni.Abitatrici delle fonti dei fiumi dei laghi delle foreste e dei

L’ape regina

L’ape regina è la madre di tutte le api presenti nell’alveare. Nasce da una larva scelta dalle operaie è nutrita con pappa reale all’interno della

Gemme di cristallo

L’arte di tagliare le gemme è antica di migliaia di anni e consiste nel trasformare cristalli grezzi in gemme splendenti di vivida luceE’ l’arte di

Riccio + riccio

Il riccio comune appartiene al genere dell’Erinaceus e non, come spesso si pensa, a quello dei roditoriInsieme a talpe e toporagni i ricci costituiscono un