Sul prato

Camminare a piedi nudi su un prato, a piccoli passi lenti, aiuta a rilassarsi a percepire un gran senso di libertà che si riflette sia a livello psichico che fisico.
Produce tanti benefici in particolare per le articolazioni e la circolazione del sangue.
Favorisce una adeguata postura e migliora l’equilibrio.
Consente un maggior controllo del piede e della sua muscolatura attuando una stimolazione benefica come nella riflessologia plantare.
E cosa c‘è di più sano se non praticare yoga o pilates su un prato verde in una giornata tersa respirando aria pura?

Preparo una tiella di Gaeta
Faccio bollire la scarola per poi ripassarla in padella con aglio olio e qualche filetto di acciuga.
Aggiungo pinoli, olive nere denocciolate e uvetta passa.
Dopo aver mescolato, dispongo il tutto su un disco di pasta brisee. Ripiego il bordo e inforno a 180gr per 40 min.

Piatti Cerasarda

Bicchieri Il Tucano

Tovaglia Tessilarte

Vino Donna Giovanna Iuzzolini

Potrebbe interessarti:

Caccuri

Già abitata in età romana, nel x secolo fu sede di tre piccoli monasteri.Poi feudo dei Polissena, Ruffo, Carafa, Cavalcanti e Barracco. Il castello fu

Le Castella

Questo magnifico squarcio di Calabria è certamente noto per il suo castello Aragonese e per lo splendido mare ma, per me è reso intrigante per

Isola Capo Rizzuto

Fu fondata intorno al 900 DC con il toponimo Greco di Asylon. Intorno al 1090.Sotto l’impero romano d’Oriente la piccola diocesi di Isola crebbe, in

Cirò

L’origine di Cirò risale all’età del bronzoL’area monumentale arcaica sorgeva nella contrada “Cozzo Leone” mentre l’area necropolare si estendeva in prossimità della contrada “S. Elia”.La

Santa Severina

Gioiello incastonato nella roccia, S. Severina domina la valle del Neto.Nel V secolo a.C. l’abitato è documentato come città dell’Enotria con il nome greco di

Crotone

La fondazione di Crotone risale al 718 a. C. ad opera degli Achei in seguito alla profezia dell’oracolo di Apollo di Delfi. La costa, a